Jekyll implemente nativamente il linguaggio di markup denominato markdown, puoi scrivere comodamente i tuoi posts sfruttando la semplicità di markdown (ti consiglio di perdere cinque minuti con questo breve tutorial).

Puoi dare direttamente un occhio anche guida fornita da GitHub!

Ah, volendo puoi scrivere anche in HTML, Jekyll lo supporta benissimo.

Ti faccio qualche esempio, bisogna solamente imparare a utilizzare un po’ di caratteri strani:

Due asterischi all’inzio e alla fine per scrivere in grassetto

Puoi creare paragrafi sfruttando due hashtag

Creare una tabella è molto semplice, utilizza le sbarrette

Numero Prossimo numero Numero precedente
Cinque Sei Quattro
Dieci Undici Nove
Sette Otto Sei
Due Tre Uno

Piccola pausa? In effetti abbiamo lavorato tanto, ce la meritiamo.

Crepe

Spero ti sia piacuta,ecco un po’ di codice:

var foo = function(x) {
  return(x + 5);
}
foo(3)

Umh … un po’ brutto, forse meglio evidenziarlo:

var foo = function(x) {
  return(x + 5);
}
foo(3)

Boxes

Ecco come aggiungere alcuni box

Notification

Note: Questa è una semplice notifica.

Warning

Warning: Un piccolo “spoiler”.

Error

Error: Qua mi sa che c’è qualche errore.

PS: ci sono le emoji